Nella settimana n°26 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 53 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: diossine in fegato di merluzzo dalla Lettonia; presenza di allergene (uova) non dichiarato in etichetta di cotolette di pesce (Theragra chalcogramma) impanate e congelate dai Paesi Bassi.

Continua a leggere da Ilfattoalimentare

Data pubblicazione: 01 luglio 2015