Caso De Luca: MDC trasmette all’Avvocatura dello Stato parere pro veritate di Pellegrino

Il Movimento Difesa del Cittadino () ha inviato questa mattina all’ il  del legale Gianluigi  sulla vicenda del caso Campania. Si allega lettera di trasmissione e parere.

“Ci sono precedenti su cui si è espressa l’Avvocatura per cui non si può legittimare la procedura ad personam – spiega Gianluigi Pellegrino – e l’esercizio di funzioni in contrasto con il precetto normativo che come evidenziato dalla Consulta interdice “qualsivoglia atto”.

Leggi la lettera>>

Leggi il parere>>

One comment

  1. SE LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI, E RIBADISCO SE, IL SIGNORE DI CUI SI PARLA, NON AVREBBE DOVUTO NEMMENO CANDIDARSI, APPUNTO, IN BASE ALLA LEGGE SEVERINO,E, COME HO RIBADITO SE LA LEGGE E’ ANCORA UGUALE PER TUTTI O VIENE APPLICATA AD HOC SOLO PER SILVIO BERLUSCONI, PERCHE’ SE FOSSE COSI’ VERREBBE MENO LA FIDUCIA NELLE ISTITUZIONI PRIMA, E POI CHI RISARCIREBBE SILVIO BERLUSCONI CHE E’ STATO INGIUSTAMENTE FATTO DECADERE DA POLITICO? QUANDO A BREVE SI SAPRA’ L’ESITO DEL RICORSO ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO, NE VEDREMO DELLE BELLE.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.