È online su “Cittadini in Tv”, la web tv del Movimento Difesa del Cittadino (MDC), il video del progetto “Famiglie&Consumi, come vivere meglio in tempo di crisi”. Conoscere i propri diritti di consumatore, il credito al consumo, risparmiare sulla bolletta dell’energia e sulla spesa, come fare un bilancio familiare e creare dei gruppi d’acquisto: basta poco per non risparmiare sulla qualità della vita in tempo di crisi.

>>Guarda il video

Aumentare la conoscenza e fornire gli strumenti utili per affrontare la crisi economica è il principale obiettivo del progetto “Famiglie&Consumi, come vivere meglio in tempo di crisi”, realizzato da Movimento Difesa del Cittadino e Codacons con il finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Una migliore conoscenza dei diritti consente ai cittadini di fare scelte più convenienti, con maggiore sicurezza e libertà di scelta nell’acquisto dei prodotti/servizi.

Le famiglie, in questi ultimi anni, riescono sempre meno a risparmiare. Una famiglia italiana su tre si è trovata in difficoltà a sostenere alcuni costi, ma c’è anche chi si è trovato in gravi situazioni di disagio legate all’improvvisa perdita di reddito o alla disoccupazione di un famigliare.

I consumatori italiani hanno ridotto le spese e ricorrono sempre più spesso a forme di finanziamento per far quadrare il bilancio familiare. Un uso poco consapevole delle proprie finanze e degli strumenti bancari e finanziari può portare a fenomeni di sovraindebitamento in cui, l’accumularsi di debiti e scadenze, rende difficile far fronte perfino alle spese ordinarie.

Il progetto mira quindi a sensibilizzare gli italiani a una gestione equilibrata delle proprie finanze, limitando gli sprechi e razionalizzando i consumi, attraverso seminari curati da esperti in 20 regioni, una guida dedicata alle famiglie e disponibile sui siti internet  delle associazioni (www.difesadelcittadino.it – www.codacons.it), le pagine realizzate su facebook e twitter.

Data pubblicazione: 13 settembre 2013

 

Leggi gli altri comunicati »