Come già emerso prima della camera di consiglio, i giudici della Cassazione sarebbero più propensi ad attribuire al giudice ordinario e non al Tar la competenza ad applicare la legge ai politici condannati. Entro venerdì potrebbe quindi arrivare il verdetto definitivo che ha visto  il Movimento Difesa del Cittadino in prima linea sulla vicenda.

Infatti attraverso il suo legale Gianluigi , l’associazione aveva impugnato già lo scorso novembre la decisione del Tar di reintegro del sindaco di Napoli, Luigi , sostenendo che il Tar non ha giurisdizione sugli atti di sospensioni di amministratori locali legati alla legge , in questi casi è necessario un giudice ordinario. Allo stesso modo per la vicenda .

La parola quindi spetta adesso ai giudici che decideranno se accogliere o meno il ricorso di MDC che non solo avrebbe effetti anche sulla vicenda De Magistris, ma impedirebbe anche in futuro ai politici di accedere al giudice amministrativo per ribaltare un giudizio di sospensione.

Data pubblicazione: 27 maggio 2015