Accoglienza, tecnologia e condivisione: sono queste le principali caratteristiche di “We 4 You: user solution 2.0”, un progetto pensato per i visitatori dell’Esposizione Universale 2015, ideato e promosso dalle Associazioni dei Consumatori della con la partecipazione di partner istituzionali quali il Comune di e la Regione Lombardia e di aziende come A2A, AMSA e Poste Italiane.

Accessibile all’indirizzo http://www.usersolution.org/, il sistema offre un servizio di informazione/orientamento, assistenza e intervento che si basa su un modello di interazione 2.0 tra visitatore e AA.CC. Il sito, web responsive e accessibile tramite QR Code anche dai totem presenti sul territorio,  propone 10 differenti aree tematiche  – telefonia, trasporti, ricettività turistica, acquisti e le garanzie, alimentazione e ristorazione, sanità e salute, postali, luce, gas e rifiuti, bancari e altro –  in cui il consumatore può trovare soluzione alla sua richiesta tramite FAQ o rivolgendosi alle associazioni attraverso una mail dedicata.

“Con questo progetto le Associazioni dei consumatori hanno inteso unire le forze per offrire un importante servizio a vantaggio degli ospiti di Expo che potrebbero avere bisogno di informazioni o anche di assistenza e consulenza” dichiara Liberata Dell’Arciprete, Segretario regionale di Cittadinanzattiva e capofila del progetto, che prosegue “sono state coinvolte aziende con le quali già collaboriamo e con esse sono state messe a punto modalità di gestione “smart”  dei problemi che meritano di essere presi in carico e risolti”.

“I milioni di visitatori attesi a Milano e in Lombardia costituiscono già da ora un formidabile veicolo di promozione internazionale della nostra accoglienza e di incremento della nostra reputazione. Regione Lombardia – sottolinea Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e Terziario e presidente del Comitato regionale Consumatori ed Utenti – ha deciso di sostenere questa iniziativa, perché fornisce un servizio utilissimo di tutela e informazione dei consumatori in grado di valorizzare al meglio le potenzialità delle rete per risolvere ogni eventuale criticità che può presentarsi nella fruizione di vari servizi”.

“La grande sfida di Expo 2015 – ha concluso Parolini – è costruire un rapporto di fiducia con i visitatori, soprattutto quelli stranieri, affinché il loro viaggio in Italia non rimanga un’occasione episodica e renda i visitatori testimonial delle nostre eccellenze turistiche”.

“Il Comune di Milano  aderisce al progetto ‘WE 4 You’ proposto dalle associazioni per la tutela dei del Consumatori che hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa con questa Amministrazione nel 2012, poiché ne condivide gli obiettivi volti alla soluzione delle eventuali criticità che potrebbero ipoteticamente investire centinaia di migliaia di turisti, e in generale di utenti, nel periodo di Expo” aggiunge  Franco D’Alfonso, Assessore al Commercio, Turismo e Marketing territoriale del Comune di Milano.

“Nella nostra città arriva ogni giorno di più un flusso altissimo di  turisti e Milano è al centro dell’attenzione di centinaia di migliaia di consumatori di tutto il mondo: il progetto ‘WE 4 You’ li orienta nella difesa dei propri diritti e rientra nel più vasto programma di iniziative previste dal ‘Patto X Expo’ che ha l’obiettivo di alimentare la ‘grande Rete’ informale che contribuisce a rendere la nostra città sempre più bella, accogliente e a ‘misura di consumatore’, un valore aggiunto che resterà patrimonio della città anche dopo l’Esposizione Universale” conclude l’Assessore D’Alfonso.

Il servizio, fornito in italiano e in inglese, sarà attivo per tutta la durata del semestre Expo.

Per info:

info@usersolution.org  – 327 7365748

Data pubblicazione: 28 maggio 2015