Gonfiavano le fatture destinate alle Asl di Pescara e Chieti modificando e sbianchettando i rapporti dei tecnici sulle macchine fotocopiatrici noleggiate dalle strutture. È proprio dalla segnalazione di uno dei tecnici agli sportelli dell’associazione che il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) di  ha deciso di presentare una denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pescara contro la società informatica IT SYSTEM.

Calcolando il corrispettivo d’uso a seconda delle copie effettuate trimestralmente, i tecnici della società rilevavano un rapporto dato dal numero, marca, modello, matricola, periodo e copie stampate che poi giungeva negli uffici centrali della IT SYSTEM che emetteva di lì la fattura a carico delle Asl. Peccato che le fatture in questione fossero gonfiate e manomesse: in più di una occasione i tecnici avevano notato che il rapporto restituito non era originale bensì una fotocopia in cui prestando attenzione si poteva notare l’uso del correttore.

Così, davanti all’ennesimo dubbio e avvertito il pericolo di una falsificazione delle fatture, sono stati i tecnici stessi, prima della consegna alla società, a effettuare la fotocopia del rapporto per poi notare, alla restituzione, proprio il malaffare.

MDC Ortona chiede a questo punto siano presi provvedimenti contro una condotta lesiva peperpetrata nei confronti della Pubblica Amministrazione che ricade direttamente sulle tasche dei contribuenti.

Data pubblicazione: 16 giugno 2015

 

Leggi gli altri comunicati »