Giunge al termine , il che negli ultimi mesi ha impegnato le associazioni dei abruzzesi che compongono la (Consulta Regionale Utenti e Consumatori) nell’incentivare le normali attività di consulenza ed ausilio in materia consumeristica ai cittadini tramite i loro sportelli di supporto sul territorio.

L’iniziativa, realizzata nell’ambito nel “Programma generale della Regione finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico”, è stata promossa da Adiconsum, Adoc, Arco Consumatori, As.con Abruzzo, Codacons, Codici, Confconsumatori, Contribuenti Abruzzo, Federconsumatori, Guardia Civica, Movimento Difesa del Cittadino Abruzzo.

Prevenzione delle truffe, gestione del sovraindebitamento, composizione delle controversie, promozione della riqualificazione energetica delle abitazioni, consumo sostenibile: sono queste le tematiche toccate dall’iniziativa e che hanno permesso alle associazioni coinvolte di rafforzare i propri sportelli con esperti pronti ad assistere e fornire consulenze ai cittadini.

“Sono tanti i cittadini intercettati e che hanno trovato un valido supporto per risolvere alcuni dei problemi che più attanagliano il quotidiano, come la risoluzione delle controversie o l’attualissimo problema dell’indebitamento familiare. L’iniziativa ha consentito anche alla CRUC di migliorare e sviluppare queste tematiche, dotandosi di strumenti ancora più forti per combattere le battaglie al fianco dei consumatori”.

Le Associazioni della CRUC Abruzzo sono vicine ai Consumatori Abruzzesi.

Data pubblicazione: 16 febbraio 2015

 

Leggi gli altri comunicati »