Fausto Ridolfo presidente provinciale dell’associazione di consumatori “Movimento difesa del cittadino – , con una lettera di protesta inviata al direttore provinciale dell’ la dott.sa Giuseppina Malaspina chiede l’aggiornamento della Inps inerente i contributi previdenziali agricoli.

L’Inps di Messina nel mese di giugno ha inviato a molti cittadini una lettera raccomandata con avviso di ricezione avente oggetto “verifica situazione contributiva e interruzione dei termini di prescrizione”, riguardante le posizioni contributive per gli anni dal 1989 a seguire.

Il presidente dell’associazione evidenzia che la lettera inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento ai cittadini è molto ambigua, in quanto da un lato si chiede ai cittadini il pagamento dei a partire dal 1989 dall’altro nella stessa lettera si evidenzia che “qualora le risulti di aver regolarmente provveduto ai versamenti indicati, consideri la presente lettera priva di efficacia”.

Il contenuto delle lettere inviate mette in luce un dato di fatto, che la banca dati Inps inerente ai contributi agricoli versati o da versare, risulta essere poco attendibile, in quanto come si fa a distanza di 25 anni che sono trascorsi a richiedere ai cittadini da un lato i pagamenti dei contributi agricoli e dall’altro che se questi contributi sono stati pagati a non tenerne conto della lettera inviata.

Considerando che molti di questi cittadini che hanno ricevuto la lettera sono persone che usufruiscono di trattamenti pensionistici erogati dall’Inps, la quale nella fase istruttoria per l’erogazione delle pensioni, verifica eventuali debiti contributivi nei suoi confronti ed effettua la compensazione delle somme eventualmente a debito.

Quindi come è possibile, che per molti pensionati vi sia un debito di contributi agricoli nei confronti dell’Inps? Nella lettera inviata non si evince in modo chiaro qual è il tipo di prescrizione che viene applicata ai sensi della legge 335/1995 per i contributi agricoli dovuti dopo il 1989; in base a quanto esposto, Fausto Ridolfo invita la direzione dell’Inps ad attivarsi per far aggiornare la banca dati contributi agricoli Inps ed annullare le lettere inviate.

Fausto Ridolfo

MDC Brolo

Data pubblicazione: 13 luglio 2015

 

Leggi gli altri comunicati »