Anche Il Comitato delle Associazioni dei Consumatori riconosciuto dalla Regione Abruzzo (CRUC ABRUZZO) ha promosso la manifestazione “No Ombrina” in programma per il 23 maggio a Lanciano per esprimere la propria contrarietà alla piattaforma petrolifera ‘Ombrina Marè e i progetti di estrazione petrolifera lungo la Costa dei Trabocchi in Abruzzo.

“Una rappresentanza della CRUC è stata presente a Lanciano per rivendicare il diritto alla salute e la salvaguardia ambientale del nostro territorio. Costruire una grande piattaforma petrolifera a soli 9 km dalle coste abruzzesi significa non tenere in considerazione il forte impatto che le sostanze nocive rilasciate in acqua e nell’atmosfera potrebbero avere sull’ambiente, con un aggravio dell’inquinamento, e il rischio per gli abitanti che dovranno conviverci per i prossimi 24 anni”.

Le Associazioni dei Consumatori Abruzzesi hanno invitato tutti i propri soci e i cittadini a partecipare per costituire un fronte comune contro scelte di governo poco lungimiranti che appoggiano la proliferazione di trivelle per la prospezione, l’estrazione e lo stoccaggio del petrolio, trascurano il territorio e puntano su risorse non rinnovabili che condannano l’Italia a un’economia non sostenibile e poco sviluppata.

Di seguito le associazioni della CRUC che hanno sottoscritto il comunicato:

MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO ABRUZZO: www. abruzzo.difesadelcittadino.it

FEDERCONSUMATORI: www.federconsumatori.it

GUARDIACIVICA: www.guardiacivica.it

ARCO CONSUMATORI: www.arcoconsumatori.it 

CODICI: www.codici.org

La CRUC promuove la tutela dei Consumatori

Data pubblicazione: 22 maggio 2015