Mangiare cibi sani, rispettare una dieta equilibrata, fare tanto movimento e giocare all’aria aperta sono alcuni dei suggerimenti che il Movimento Difesa del Cittadino Lazio, attraverso tre video spot di sensibilizzazione e prevenzione dell’obesità infantile, dà ai genitori e alle famiglie per educare i bambini e i ragazzi a uno stile di vita corretto e ad abitudini alimentari sane.

L’obesità infantile, infatti, desta preoccupazione non solo in Italia e nel mondo, ma anche nella nostra regione, come dimostrano gli ultimi numeri ufficiali disponibili: 114.783 i bambini laziali tra i 6 e gli 11 anni obesi o in sovrappeso. In particolare, nel Lazio, il 26% dei bambini tra gli 8 e i 9 anni che frequentano la terza elementare è in sovrappeso, il 13% è obeso (fonte: Okkio alla Salute 2008).

Per questo, nell’ambito del programma utenti e consumatori 2009 della Regione Lazio, il Movimento difesa del Cittadino Lazio ha promosso il progetto Bimbi InForma, mettendo in campo una serie di azioni mirate a prevenire l’obesità infantile e a promuovere una cultura del corretto stile di vita nutrizionale tra i bambini e i ragazzi dai 6 ai 13 anni, alle loro famiglie e alle scuole.

Tra queste azioni, c’è anche la realizzazione e diffusione di tre spot di sensibilizzazione della durata di 30 secondi ciascuno, visibili attualmente nel sito <LINK:http://www.mdclazio.it/bimbiinforma|_blank>www.mdclazio.it/bimbiinforma e nel canale Youtube <LINK:http://www.youtube.com/user/BIMBINFORMA|_blank>www.youtube.com/user/BIMBINFORMA e che nei prossimi giorni saranno veicolati nel web anche attraverso i social network (Facebook), siti Internet specializzati nell’infanzia e nella salute, bookmark sociali o sistemi di editoria sociale (come OkNotizie e Segnalo), ecc.

“Il ritmo della società attuale – dichiara Livia Zollo, presidente del Movimento Difesa del Cittadino Lazio – è aumentato a tal punto che, oltre alle strutture di assistenza, a mancare è proprio il tempo per informarsi in modo giusto e mettere in atto comportamenti e stili di vita corretti e sani. Attraverso i tre spot Bimbi InForma vogliamo, quindi, lanciare un messaggio immediato, forte, e allo stesso tempo chiaro ed efficace, ai genitori, il cui ruolo è essenziale in questo contesto: non bisogna dimenticare che l’obesità infantile comporta non solo problemi fisici, ma anche psicologico-sociali per i nostri figli”.

Il progetto consiste, inoltre, anche nella distribuzione di un manuale pratico per i genitori, con importanti regole base sul corretto stile nutrizionale di grandi e piccini, l’attivazione di un Numero Verde 800.913514 , un’e-mail lazio@mdc.it e uno sportello a Piazza dei Geografi 22, attraverso i quali le famiglie potranno ricevere assistenza e avere informazioni su quali ASL della regione Lazio hanno attivato servizi di assistenza sociosanitari specializzati sulla nutrizione e l’obesità infantile. Nel sito <LINK:http://www.mdclazio.it/bimbiinforma|_blank>www.mdclazio.it/bimbiinforma è possibile scaricare la mappa completa con l’elenco e i contatti di tutte le strutture presenti in regione. Successivamente, attraverso questo censimento, sarà stimata la quantità dei servizi offerti alle famiglie con bambini obesi in età scolare. I risultati del progetto, che prevede anche la somministrazione di un questionario ad hoc a insegnanti e genitori, saranno raccolti in un dossier che verrà presentato e distribuito nel corso di un workshop conclusivo.

Data pubblicazione: 11 ottobre 2010

 

Leggi gli altri comunicati »