Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) ha inviato una formale alla denunciando i malfunzionamenti che stanno riguardando migliaia di consolle PlayStation 4 in seguito all’aggiornamento “Sistem Update 2.0” raccomandato dalla società stessa sul proprio sito web.

L’associazione sottolinea che la situazione creatasi integra un comportamento potenzialmente lesivo degli oltre 10 milioni di proprietari della consolle in Italia per i numerosi problemi tecnici segnalati dagli utenti dopo il download del software come l’annullamento del collegamento con il Play Station Network, il blocco del riproduttore musicale e in alcuni casi l’impossibilità di riavvio della consolle, cui si accompagna anche la necessità di garanzie certe circa la sicurezza dei dati contenuti sulla piattaforma online PSN violata nel 2011 da un attacco hacker..

Secondo MDC sorprende che la Sony abbia invitato i propri clienti ad installare un aggiornamento che prometteva nuovissime funzionalità ed invece ha finito col creare problemi alle consolle.

“Il nuovo firmware 2.01 rilasciato 2 giorni fa dalla Sony è sicuramente utile, ma non sembra in grado di risolvere proprio tutti i problemi denunciati dai clienti nell’uso della consolle – dichiara Francesco Luongo Vicepresidente MDC – abbiamo quindi richiesto ieri alla Sony chiarimenti nonché di provvedere non solo alla risoluzione tempestiva e definitiva di tutti gli eventuali errori dell’update che impediscono e/o riducono la corretta e piena funzionalità delle PS4, ma anche di comunicare adeguatamente ai consumatori azioni e tempi di attesa correlati, verificando altresì l’integrità dei loro dati personali gestiti sulla piattaforma PSN e la possibilità di chiedere un o altre forme di risarcimento in relazione ai danni subiti”.

Per segnalare i guasti e denunciarli l’associazione ha anche predisposto una mail dedicata ai consumatori interessati a nuovetecnologie@mdc.it.

Data pubblicazione: 07 novembre 2014

 

Leggi gli altri comunicati »