Niente più file d’attesa per prenotare esami e visite alla Città della di . Per fissare visite oculistiche o radiografie basterà connettersi su internet: anche il servizio di disdetta potrà essere effettuato in via telematica 24 ore su 24 in modo semplice e immediato.

Obbligatorio anche il servizio di recall, la chiamata di verifica per evitare rinunce non comunicate, che verrà effettuata da parte del call center quattro giorni prima dell’appuntamento. L’obiettivo è tagliare sui costi – con questo meccanismo la giunta Chiamparino ipotizza un risparmio di almeno 2 milioni di euro – ed eliminare le interminabili liste d’attesa. A gestire le prenotazioni online un nuovo Cup unico regionale la cui società gestore verrà scelta attraverso una gara regionale nel giro di qualche mese.

Inizialmente, nell’agenda unica delle disponibilità entreranno tutte le strutture pubbliche, ma l’obiettivo è allargarsi in pochi mesi anche al privato accreditato. Il nuovo meccanismo consentirà non solo di prenotare online le prime visite ed esami, ma altresì di garantire il proseguimento delle cure. Si partirà con la provincia di Torino e a questa si aggiungerà Novara che si occuperà anche di Biella e Vercelli e Alessandria.

a cura di Livia Parisi
Il Salvagente

Data pubblicazione: 05 febbraio 2015