Il lotto di salsiccia sarda campidanese prodotto dal Salumificio Campidanese “Su Sartizzu” è stato richiamato da Auchan per presenza di Salmonella spp. Ne dà notizia sia il gruppo della grande distribuzione che il Ministero della Salute. Il lotto di produzione è il 120517  con scadenza al 16/12/2017.
Auchan avverte i consumatori di non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto vendita. Per ulteriori informazioni contattare il  fornitore al numero 0709177932.
salsiccia2Le infezioni da Salmonella spp. – ci spiega l’Istituto Superiore di Sanità – possono verificarsi nell’uomo e negli animali domestici e da cortile (polli, maiali, bovini, roditori, cani, gatti, pulcini) e selvatici, compresi i rettili domestici (iguane e tartarughe d’acqua). I principali serbatoi dell’infezione sono rappresentati dagli animali e i loro derivati (come carne, uova e latte consumati crudi o non pastorizzati) e l’ambiente (acque non potabili) rappresentano i veicoli di infezione.
L’infezione si trasmette per via oro-fecale, attraverso l’ingestione di cibi o bevande contaminate o per contatto, attraverso la manipolazione di oggetti o piccoli animali in cui siano presenti le salmonelle.
In particolare, sono da considerarsi alimenti a rischio:
• uova crude (o poco cotte) e derivati a base di uova
• latte crudo e derivati del latte crudo (compreso il latte in polvere)
• carne e derivati (specialmente se poco cotti)
• salse e condimenti per insalate
• preparati per dolci, creme
• gelato artigianale e commerciale
• frutta e verdura (angurie, pomodori, germogli di semi, meloni, insalata, sidro e succo d’arancia non pastorizzati), contaminate durante il taglio.
La contaminazione degli alimenti può avvenire al momento della loro produzione, durante la preparazione, oppure dopo la cottura a causa di una manipolazione non corretta degli alimenti. Veicoli dell’infezione sono anche superfici e utensili, e qualsiasi alimento manipolato da persone infette, con scarsa attenzione all’igiene personale.

Data pubblicazione: 26 luglio 2017