Roma, 4 marzo 2019 – APSP, l’Associazione Prestatori Servizi di Pagamento –che annovera tra sui membri i principali player nazionali ed internazionali del settore incassi e pagamenti e Movimento Difesa Cittadino – MDC, associazione di consumatori indipendente che si occupa di promuovere la tutela dei cittadini e dei consumatori, per tutto ciò che riguarda acquisti e consumi, hanno sottoscritto un accordo quadro di collaborazione sui temi di interesse comune e in particolare per la realizzazione di attività di studio, ricerca e divulgazione nel settore del sistema dei pagamenti e dell’informazione ai cittadini.

L’accordo, firmato da Maurizio Pimpinella e da Francesco Luongo, rispettivamente Presidenti di A.P.S.P. e MDC, ha durata triennale e prevede, tra l’altro, che le due associazioni:

  • svolgano programmi di ricerca di rilevanza nazionale e internazionale
  • organizzino seminari e incontri di studio sul territorio nazionale
  • realizzino una survey sulle conoscenze e le abitudini in ambito tecnologico, dei consumi e delle competenze dei giovani italiani
  • promuovano l’informazione e l’educazione in ambito digitale e finanziario presso le scuole e sul territorio, avvalendosi anche di pubblicazioni in materia
  • organizzino congiuntamente corsi di formazione e perfezionamento

“In un contesto internazionale in cui sono in atto profondi mutamenti, i cittadini – consumatori hanno bisogno di sempre maggiore tutela e sostegno in termini di informazione. La collaborazione tra le nostre tra A.P.S.P. e M.D.C. crea un polo di riferimento per l’assistenza ai cittadini, con particolare attenzione al mondo dei pagamenti che è sempre più centrale nel contesto economico e sociale contemporaneo – dichiara il Presidente A.P.S.P. Maurizio Pimpinella

“Crediamo fortemente in questo accordo, che nasce per promuovere un corretto uso dei sistemi di pagamento elettronico, ma non solo. Vogliamo essere vicini ai cittadini e alle istituzioni per informarle sugli enormi benefici della moneta elettronica e dei diritti che spettano ai consumatori. Saremo vigili e non permetteremo che norme create ad hoc per rispondere agli interessi di una parte, finiscano per pesare sulle tasche degli italiani”. Dichiara il Presidente di M.D.C. Francesco Luongo.

Data pubblicazione: 04 marzo 2019

 

Leggi gli altri comunicati »