È convinzione ormai diffusa che lo Smart Metering del gas rappresenti in Italia una imperdibile occasione di sviluppo e di ammodernamento non solo per il settore gas,ma un’opportunità straordinaria per migliorare il livello delle misurazioni e dei servizi di pubblica utilità in altri segmenti. Un tema che tocca filiere industriali diverse e che riguarda direttamente il futuro dei servizi ai cittadini. Prima il settore elettrico e ora il gas fanno da driver a un inarrestabile cambiamento in atto che porterà il contatore a una centralità nei sistemi di gestione delle reti di pubblica utilità.

Durante il convegno che si è svolto ieri a Roma presso il Centro Studi Americani di via M.Caetani 32 organizzato da Energia Media, il vicepresidente del  Movimento Difesa del Cittadino (MDC) Francesco Luongo, ha esposto il tema dal punto di vista del consumatore in termini di vantaggi e potenziali rischi.

Leggi l’intervento di MDC 

Data pubblicazione: 11 dicembre 2013