È convinzione ormai diffusa che lo Smart Metering del rappresenti in Italia una imperdibile occasione di sviluppo e di ammodernamento non solo per il settore gas,ma un’opportunità straordinaria per migliorare il livello delle misurazioni e dei servizi di pubblica utilità in altri segmenti. Un tema che tocca filiere industriali diverse e che riguarda direttamente il futuro dei servizi ai cittadini. Prima il settore elettrico e ora il gas fanno da driver a un inarrestabile cambiamento in atto che porterà il contatore a una centralità nei sistemi di gestione delle reti di pubblica utilità.

Durante il che si è svolto ieri a Roma presso il Centro Studi Americani di via M.Caetani 32 organizzato da  Media, il vicepresidente del  Movimento Difesa del Cittadino (MDC) Francesco , ha esposto il tema dal punto di vista del consumatore in termini di vantaggi e potenziali rischi.

Leggi l’intervento di MDC 

Data pubblicazione: 11 dicembre 2013