Si terrà il 3 luglio alle ore 13.30 presso la Sala stampa della Camera a Roma una conferenza dedicata al 5×1000 e alla presentazione della proposta di legge per la sua stabilizzazione. Rispondendo a un’interrogazione del Pd in commissione Bilancio, il sottosegretario Stefano Fassina lo scorso 26 giugno ha auspicato “un’iniziativa parlamentare per rendere strutturale e senza limitazioni esogene il dispositivo del 5×1000”.

Questo istituto attualmente ha un carattere sperimentale ed ogni anno il parlamento deve adottare misure normative per renderlo efficace, una prassi che non consente alle organizzazioni no-profit di programmare in maniera adeguata le proprie attività.

Ogni anno circa 16 milioni di cittadini scelgono di versare la quota del 5×1000, a dimostrazione dell’importanza del ruolo e delle azioni svolte dalle organizzazioni del terzo settore ma attualmente esiste un tetto di spesa, fissato per il 2013 a 400 milioni (le quote eccedenti delle opzioni effettuate dai contribuenti al momento della dichiarazione dei redditi vanno nel bilancio dello Stato). La proposta di legge Bobba vuole dunque andare in contro alle esigenze del mondo No Profit, stabilizzando il versamento del 5×1000.

Parteciperanno alla conferenza stampa: Luigi Bobba, Raffaello Vignali e Milena Santerini, deputati del Pd, primi firmatari del progetto di legge al quale hanno aderito oltre 100 deputati di vari partiti, e Riccardo Bonacina, direttore di Vita.it, che presenterà una petizione firmata da molte organizzazioni No profit.

Data pubblicazione: 02 luglio 2013

 

Leggi gli altri comunicati »