“L’etichetta è la carta di identità dei prodotti. E come per i cittadini è importante indicare il luogo di nascita, così lo deve essere anche per gli alimenti. Il voto della Commissione Ambiente del Parlamento Ue conferma il riconoscimento dell’importanza, in termini di informazione trasparente al consumatore, dell’indicazione della provenienza in etichetta”.

È questo il commento di Silvia Biasotto, responsabile Sicurezza Alimentare del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) in merito al voto espresso dalla commissione Ambiente del Parlamento europeo sull’etichettatura d’origine dei prodotti alimentari che indichi il Paese o il posto di provenienza di tutti i tipi di carni, di prodotti lattiero caseari, di frutta e verdura fresche, ma anche di carne, pesce e pollame che sono presenti in quanto ingredienti nel processo di trasformazione degli alimenti.

“Questo via libera – conclude Biasotto – ci rassicura anche sulla sorte della legge italiana in materia di origine dei cibi approvata lo scorso gennaio sull’etichettatura di provenienza, l’etichettatura Ogm e l’inasprimento delle sanzioni in materia di prodotti certificati”.

Data pubblicazione: 20 aprile 2011