Gli Stati Uniti cambiano volto al simbolo della corretta alimentazione. Il piatto suddiviso in porzioni prende il posto della piramide. Una vera e propria rivoluzione che ha portato esperti del settore a confrontarsi sui pro e contro comunicativi del MyPlate dell’amministrazione Obama. , la newsletter quindicinale del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) sulla sicurezza alimentare, ne ha parlato con uno dei massimi specialisti dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, Andrea Ghiselli.

“Il cambiamento – dichiara Ghiselli come si legge nell’intervista – implicherà una certa difficoltà di orientamento per i consumatori e non mi pare che ne valga la pena. Una cosa buona di questa rappresentazione è il fatto che risulta ben chiaro che metà almeno del pasto è costituito da prodotti vegetali: è ancora poco, perché dovrebbero essere la quasi totalità, ma almeno siamo sulla buona strada”.

Nel numero di oggi anche il punto sull’emergenza E. Coli, il dossier “Che cosa c’è nel piatto”, il confronto di magistrati ed esperti sulle agromafie e le iniziative delle sedi locali MDC.

Salute&Gusto è una newsletter quindicinale che intende fornire un panorama esaustivo delle principali notizie che riguardano il consumatore e il cibo, dalle scelte politiche, normative e regolamentari italiane ed europee alle iniziative delle associazioni dei consumatori.
Per registrarsi visita il link: <LINK:http://nl.algores.it/mdc/?p=subscribe&id=2|_blank>http://nl.algores.it/mdc/?p=subscribe&id=2

Data pubblicazione: 30 giugno 2011