Cittadini d’Argento

Il logo del Progetto "Cittadini d'Argento"
Il logo del Progetto “Cittadini d’Argento”

La referente del progetto per il Movimento Difesa del Cittadino è Livia Zollo.

Movimento Consumatori (MC) e Movimento Difesa del Cittadino (MDC), che contano circa cento sedi locali distribuite su tutto il territorio italiano, hanno registrato ormai da diverso tempo la nuova realtà sociale rappresentata dai cittadini della fascia d’età superiore ai 60 anni. Molti di essi, una volta lasciato il lavoro, si chiudono alla vita sociale, non partecipano, si isolano, lasciando peraltro inutilizzato il patrimonio spesso molto consistente di esperienza, conoscenza, abilità varie.

L’obiettivo di Cittadini d’Argento, realizzato col contributo del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, è stato quello di stimolare e favorire la partecipazione degli anziani alla vita sociale, rendendoli protagonisti di una vigilanza civica attraverso il monitoraggio quotidiano del territorio per segnalare problemi del territorio, dei servizi e delle strutture pubbliche (scarica la scheda di segnalazione).

Le generazioni anziane che oggi rappresentano una quota del 27 per cento, tenderanno a stabilizzarsi al 56 nel corso dei prossimi tre decenni.  Dal Rapporto di Ricerca sull’invecchiamento della popolazione condotto dal Senior’s Forum è emerso che l’allungamento dell’età ha comportato anche l’allargamento della platea delle persone che dispongono di un cospicuo bagaglio di anni da godere con un alto grado di autonomia e con uno stile di vita dinamico straordinariamente ricco di stimoli e di libertà.   La presenza di questo bacino di senior sollecita tutti i soggetti istituzionali ad andare oltre l’approccio assistenziale nell’affrontare la problematica anziani a puntare a far emergere e valorizzare quello che si presenta come un vero e proprio capitale sociale.

MC e MDC hanno perciò valutato la possibilità di incaricare i cittadini senior della registrazione e monitoraggio delle molteplici problematiche nella vista sociale quotidiana, disservizi, malfunzionamenti, raggiri (etc.) di cui le istituzioni locali spesso non riescono ad avere un quadro costantemente aggiornato. Si ritiene che problematiche di questo tipo potrebbero essere rapidamente affrontate e risolte se segnalati alle Istituzioni e alle Autorità competenti, o coinvolgendo i cittadini, o associazioni private di volontariato.   I problemi civici che si riscontrano quotidianamente sono: cassonetti rotti, segnaletica stradale insufficiente, aiuole abbandonate o trascurate, panchine rotte, semafori non funzionanti, randagismo, ecc.

Oppure le emergenze sociali: prostituzione, abbandono di minori, spaccio di stupefacenti, alcolismo, etc. Oppure servizi carenti: vigili che non ci sono mai in certe zone, nettezza urbana che non passa, mancanza di cassonetti per la raccolta differenziata, etc.   Al fine di promuovere le attività progettuali è stata avviata una collaborazione con l’Upter di Roma.

Le attività

  •   I 32 punti di contatto: apertura di 32 punti di contatto (PC) presso le sedi territoriali del MC e del MDC. I PC sono stati il luogo fisico (e non solo) a cui gli anziani hanno fatto riferimento per entrare in contatto con le associazioni ed effettuare le segnalazioni civiche. Non solo luogo fisico, perché gli anziani hanno potuto dialogare con i PC anche attraverso vie telematiche, telefono ed e-mail (esiste un discreto numero di anziani che utilizza internet), anche se è stato favorito il confronto e l’incontro diretto. I PC hanno distribuito ai cittadini entrati a far parte della rete di Cittadini d’Argento il kit del cittadino d’argento, costituito da diversi materiali, ad esempio penna e block notes per le segnalazioni, distintivo “d’argento”, ecc. I PC si sono rapportati periodicamente con le istituzioni locali per inoltrare le segnalazioni ricevute dai cittadini e con il coordinatore del progetto per comunicare l’andamento dell’attività. Infine i PC hanno chiesto ai cittadini che hanno effettuato le segnalazioni di effettuare una verifica ex post e monitorare così l’eventuale risoluzione dei problemi riscontrati.   Scarica la scheda di segnalazione
  • Campagna di informazione e comunicazione: eventi locali di promozione. Ogni PC ha organizzato, al fine di promuovere il progetto sul territorio, delle iniziative pubbliche presso i centri di aggregazione degli anziani.

Numero verde di informazione e di raccolta delle segnalazioni
Un numero verde  800 14 50 78  dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 18 ha fornito le informazioni richieste sull’ubicazione dei PC, raccogliendo le segnalazioni telefoniche e inoltrandole ai responsabili del PC di competenza territoriale.   Indirizzo e-mail dedicato  cittadiniargento@mdc.it

I video di Cittadini in TV dedicati all’iniziativa

Cittadini d’argento… alla riscossa! 
Cittadini d’argento

 

Elenco e indirizzo dei Punti di Contatto

  • ANDRIA  via G. Pascoli,5  0883/591030
  • ASCOLI PICENO Via Tito Afranico, 34 0736/ 257181
  • AVELLINO  Via Carlo del Balzo, 17  0825/ 784846
  • BENEVENTO  V.le Principe di Napoli, 48  0824/ 47635
  • CAGLIARI  via Monte Sabotino, 9  070/8567594
  • CAMPOBASSO  via Ferrari, 7   0874/411086
  • CASERTA  via Turati, 83  0823/220742
  • COSENZA  Via Pasquale Rossi, 20  0984/ 014311
  • CUNEO  via Carlo Emanuele III, 34  0171/602221
  • FIRENZE  via Piccinni, 32  055 4250239
  •  FORLI’  c/o ASSIPROV – Corso Diaz,49  0543/36327
  • GENOVA Via Caffa, 3/5 b 010/ 3623036
  • LECCE Via Idomeneo, 78  0832/ 301587
  • LIVORNO  corso Amedeo, 127  0586/892984  int. 7
  • LUCCA Via Vittorio Veneto 14  0583/ 316565
  • MILANO  via Morigi, 8  02/80583136
  • MODICA Via Resistenza Partigiana, 114/b 0932/ 906437
  • MONTESCAGLIOSO (MT) Via Garibaldi, 29 0835/ 201076
  • MONZA Piazza del Carrobiolo, 2  334/ 8483713
  •  NAPOLI  via Santa Caterina da Siena, 36 800135957
  • PALERMO Via Bari, 52  091/ 6629061
  •  PERUGIA  via della Viola, 1  075/5731074
  • PESCARA Via del Santuario, 160  085/ 4152645
  • REGGIO CALABRIA  via Gebbione a mare, 6  0965/330518
  • ROMA  piazza dei Geografi 22   06/83088020
  • TORINO  V. Emanuele II, 162  011/ 4474694
  • UDINE  Via del Gelso 16/2  0432/ 288966
  • VARESE  piazza Fulvio De Salvo,5 piazzale Besozzi a Gavirate   0332/810569
  • VENEZIA  Via Torino, 11/C  041/5318393
  • VERONA  Via Cattaneo, 14  045/8100364
  • VICENZA Viale Verona, 47 0444/ 506023