“Lo scenario disegnato oggi da è preoccupante e siamo assolutamente d’accordo con la richiesta dell’assemblea di evitare il previsto aumento dell’. I consumi alimentari e degli altri generi di largo consumo necessari alla vita quotidiana sono in calo ormai da molto tempo. Questo aggrava la crisi della filiera produttiva e commerciale, con ulteriori conseguenze occupazionali e quindi di perdita del potere di acquisto delle famiglie”.

Questo il commento di Antonio Longo, presidente del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) alle parole del presidente Luigi Bordoni all’assemblea di Centromarca che si è tenuta oggi a Milano sul tema delle Misure del Governo Monti.

“L’aumento dell’Iva dal 21 al 23% e dal 10 al 12%, per i vari prodotti, che dovrebbe scattare a settembre potrebbe essere la misura “AffondaItalia”. Monti, che va giustamente chiedendo in tutta Europa misure per il rilancio e la crescita, non può fare scelte in Italia che deprimono ancora i consumi”.

Data pubblicazione: 28 giugno 2012

 

Leggi gli altri comunicati »