Risparmiare energia e tagliare la bolletta senza rinunciare ai comfort della vita moderna, facendo bene all’ambiente: all’insegna di questo principio guida, parte il camion Enel.si con la collaborazione di Cittadinanzattiva, Legambiente, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori.

Dal 13 al 28 maggio a Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Perugia, Roma, Napoli, Palermo, Siracusa arrivano così le “Giornate del Sole”: 10 iniziative congiunte tra la Società per l’energia elettrica e il gas e le associazioni ambientaliste e consumeriste per sensibilizzare e informare gli italiani sull’uso “intelligente” dell’energia elettrica e delle fonti rinnovabili.

Arrivato nelle piazze delle città italiane, il camion si aprirà e ai cittadini, primi i milanesi, saranno fornite informazioni e distribuite due guide pratiche.

Una sull’efficienza e risparmio energetico e l’altra sul fotovoltaico e solare termico. La prima spiega come utilizzare l’energia in modo più razionale (con suggerimenti utili riguardanti acqua, elettrodomestici, etichette di consumo, illuminazione e riscaldamento) per contribuire al miglior equilibrio del sistema elettrico nazionale e dell’ambiente, ottenendone in più un beneficio in bolletta. La seconda, come dotarsi di un impianto fotovoltaico o solare termico sfruttando gli incentivi previsti e come attivare il cosiddetto ‘conto energia’.

Inoltre, tutti i visitatori riceveranno in omaggio lampade a basso consumo (fluorescenti compatte) che durano 8 volte di più e consumano l’80% in meno delle tradizionali lampadine ad incandescenza e il kit di economizzatori idrici (o “rompigetto”), oltre ad avere l’opportunità di conoscere da vicino i pannelli fotovoltaici e quelli per il solare termico.

Si “parte” con almeno 150 mila lampadine da distribuire insieme a 50.000 rompigetto nelle shopper biodegradabili. Se sostituite alle tradizionali lampadine a incandescenza, le lampade ad alta efficienza consentiranno un risparmio di circa 9.954.000 kilowattora, 1.400.000 metri cubi di gas, evitando così l’emissione in atmosfera di oltre 7.700 tonnellate di anidride carbonica (CO2) e di altri gas a effetto serra.

Per sensibilizzare chi non potrà essere in piazza, Enel e le associazioni partner dell’iniziativa hanno dato vita, attraverso un sito Internet dedicato, alla prima rete nazionale on line di informazione focalizzata su fotovoltaico e solare termico (<LINK:http://www.giornatedelsole.it|_blank>www.giornatedelsole.it).

Ma non basta: per azzerare la CO2 prodotta dal truck nel suo giro per le piazze delle città italiane, sarà realizzato un progetto di forestazione sul territorio italiano.

Francesco Starace, Direttore Divisione Mercato Enel“L’iniziativa delle “Giornate del Sole” che vede insieme per il secondo anno di seguito associazioni dei consumatori e ambientalisti, si inscrive nella strategia di Enel mirata a promuovere presso i clienti comportamenti “virtuosi” per risparmiare energia e sviluppare l’utilizzo delle fonti rinnovabili, come il solare fotovoltaico. Senza dimenticare che proprio un uso più consapevole dell’energia è la più importante “fonte rinnovabile” di cui disponiamo, capace, da sola, di ridurre almeno del 20% le emissioni di anidride carbonica in atmosfera. Il grande piano d’investimenti per 7,4 miliardi di euro da qui al 2012 che abbiamo lanciato contempla proprio la realizzazione di nuovi impianti che utilizzano fonti rinnovabili e la ricerca e sperimentazione di tecnologie amiche dell’ambiente.”

Giustino Trincia, Vice Segretario generale Cittadinanzattiva
“Al cuore del progetto “Le Giornate del Sole” e delle partnership su cui si basa vi è la consapevolezza che per trasformare in fatti e risultati tangibili il risparmio energetico e il ricorso alle fonti rinnovabili occorre unire gli sforzi per riuscire ad attivare i cittadini comuni e responsabilizzare le istituzioni pubbliche e le imprese”

Rossella Muroni, Direttore generale di Legambiente
“All’Italia servono politiche forti in grado di attuare al più presto un’efficace riconversione energetica in tutti i settori, ma un grande contributo può arrivare anche dai cittadini che con le loro scelte quotidiane, creano e condizionano la domanda di energia. Per questo c’è bisogno di raggiungerli e informarli sulle opportunità offerte dalle fonti rinnovabili e sui vantaggi che si possono ottenere con una maggiore efficienza. Le fonti pulite possono contribuire in modo determinante alla crescita e alla modernizzazione del Paese oltre che a diminuire le importazioni di fonti fossili e farci raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni stabiliti dall’Unione Europea per combattere l’effetto serra, ma è assolutamente necessario allungare il passo e recuperare il ritardo accumulato con procedure semplificate che incoraggino gli italiani a scegliere l’energia pulita”.

Antonio Longo, Presidente Movimento Difesa del Cittadino
“Per ottenere risultati efficaci sul fronte del risparmio energetico, oltre all’impegno di aziende e istituzioni per la promozione delle risorse rinnovabili, servirebbe che ognuno di noi compiesse quotidianamente dei piccoli gesti: si tratta di buone abitudini che richiedono uno sforzo minino. Questa iniziativa è utile proprio perché orienta i cittadini e suggerisce loro le “istruzioni” per un uso intelligente dell’energia”.

Massimiliano Dona, Segretario generale Unione Nazionale Consumatori“I temi del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili sono ormai di importanza strategica per il nostro Paese. Per questo partecipiamo ben volentieri, per il secondo anno consecutivo, all’iniziativa delle “Giornate del Sole”, che vede rinnovarsi la partnership tra ambientalisti, consumatori ed Enel per attuare una capillare campagna di informazione su argomenti così importanti per i consumatori.”.

Le tappe della manifestazione

13 maggio Milano
14 Maggio Torino
15 Maggio Genova
17 Maggio Bologna
18 Maggio Firenze
20 Maggio Perugia
22 Maggio Roma
24 Maggio Napoli
26 Maggio Palermo
28 Maggio Siracusa

Data pubblicazione: 13 maggio 2008

 

Leggi gli altri comunicati »