# è un progetto realizzato dal Movimento Difesa del Cittadino, Codacons e Utenti dei Servizi Radiotelevisivi e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico. Attraverso questo progetto le associazioni intendono offrire la loro assistenza e tutela ai cittadini nell’utilizzo dei servizi online, del commercio e dei pagamenti elettronici, accrescendo le loro conoscenze, favorendo l’applicazione delle norme in caso di abusi e, di conseguenza, anche la loro fiducia nei confronti del web, soprattutto in relazione alla protezione dei dati personali.

Nell’ambito delle attività del progetto, domani, mercoledì 21 giugno, si svolgerà il informativo su “Mobile Marketing e Web TV. Forme contrattuali e contenuti pubblicitari”, alle ore 15:00 presso l’Università degli studi di Camerino.

Al Convegno parteciperanno l’Avv. Francesco Luongo (Presidente Nazionale del Movimento Difesa del Cittadino), il Professor Rocco Favale (Direttore Scuola di Giurisprudenza, Università degli Studi di Camerino), l’Avv. Fulvio Sarzana (Rappresentante dell’Osservatorio E-Consumer), l’Avv. Annamaria Colucci (Rappresentante dell’Osservatorio E-Consumer), la Prof.ssa Lucia Ruggieri (Professore ordinario di Diritto Privato della Scuola di Giurisprudenza, Università degli Studi di Camerino) e il Professor Francesco Casale (Professore associato Diritto Commerciale, Scuola di Giurisprudenza, , Università degli Studi di Camerino).

Secondo i dati dell’Osservatorio Mobile B2c Strategy del Politecnico di Milano l’80% dei navigatori internet Mobile utilizza lo Smartphone per prendere decisioni d’acquisto o relazionarsi con i propri marchi preferiti. Il 34% lo usa anche per finalizzare la transazione. 7 italiani su 10 sono attratti da offerte via Smartphone in prossimità: 9 aziende su 10 investono in Mobile Advertising, che cresce del 53%. Inoltre il 72% di chi naviga via Mobile ha installato almeno un’App di un gestore di telefonia, il 61% di una banca, il 39% di un’insegna della GDO, il 29% di un gestore utility e il 23% di un brand di abbigliamento. Lo spostamento degli utenti su Mobile trascina anche gli investimenti pubblicitari. Il Mobile Advertising cresce infatti del 53% nel 2016 e raggiunge un valore di 715 milioni di euro, aumentando la sua incidenza sul mercato dell’Internet Advertising (dal 21% al 30%) e sul totale mezzi pubblicitari (dal 6% al 9%).

Il Movimento Difesa del Cittadino continuerà a seguire da vicino le tematiche legate all’e-commerce ed a informare e assistere i cittadini alle prese con i nuovi servizi digitali fornendo loro tutti gli strumenti e le nozioni conoscitive per utilizzare questi servizi nella massima sicurezza e tranquillità.

Data pubblicazione: 20 giugno 2017

 

Leggi gli altri comunicati »