Negli ultimi 30 anni il termometro della Terra ha segnato aumenti medi di circa 0.6°C. Le attività di produzione e di consumo dell’uomo sono le principali responsabili dell’aumento di CO2 e degli altri gas-serra. Ognuno di noi può fare molto, bastano piccole e semplici azioni, iniziando dalle nostre scelte alimentari e dal modo di fare la spesa. Ad esempio non tutti sanno che consumando prodotti locali si può risparmiare in un anno l’emissione di 350 kg di anidride carbonica e 120 euro?

Il prossimo 29 ottobre presso la sede dell’Unitre, Università della Terza Età di Citta di Castello, Silvia Biasotto e Valentina Bonaca del Movimento Difesa del Cittadino racconteranno come rendere più sostenibili le proprie abitudini e acquisti alimentari. L’intervento si inserisce nell’ambito delle attività della Local Community di Perugia per il progetto . L’iniziativa, partita ad ottobre 2013 con durata triennale, che rientra nel programma di co-finanziamento LIFE+ Informazione e Comunicazione dell’Unione Europea. È frutto delle idee e del lavoro di cinque soggetti provenienti da mondi contigui quali l’ambiente, la consulenza tecnico scientifica, l’informazione e il supporto ai cittadini: Legambiente, AzzeroCO2, Deep Blue, ACLI e Movimento Difesa del Cittadino.

L’appuntamento è giovedì 29 ottobre alle ore 16.00 presso la sede dell’Unitre in via Martiri della Libertà 20 a Città di Castello.

Per informazioni è possibile contattare la Local Community MDC di Perugia del progetto Ecolife: Telefono: 075 5720483; mail: perugia@mdc.it e l’Unitre di Città di Castello: tel. 0758506987 – 0758626871; mail: unitrecastello@alice.it

Data pubblicazione: 26 ottobre 2015