, Candy Hoover ed Eletrolux si sono impegnate ad offrire ai consumatoriuna maggiore copertura della garanzia, eliminando il fastidioso addebito di costi supplementari. “Grazie al nostro intervento il mercato degli in Italia è finalmente più conforme alle norme sulla garanzia legale, sul diritto di recesso e sull’assistenza clienti” commenta il Presidente nazionale del Movimento Difesa del Cittadino che a marzo aveva segnalato all’Antitrust i comportamenti scorretti delle aziende. Proprio sulla segnalazione dell’Associazione, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato aveva aperto tre diverse istruttorie per pratiche commerciali scorrette nell’ambito della garanzia legale e dei di assistenza al consumatore, nonché dell’applicazione del diritto di recesso. Ieri, con l’accettazione degli impegni presentati dalle aziende, l’Antitrust ha chiuso le istruttorie e finalmente i consumatori avranno più garanzie (e meno spese) nel settore dei grandi elettrodomestici.

“In particolare, Whirlpool ha fatto retromarcia su tutti i profili di violazione del Codice del Consumo che avevamo segnalato – aggiunge Luongo – Dal pagamento di un contributo di 30 euro per gli interventi effettuati in garanzia, alla numerazione a pagamento per il servizio clienti, dagli ostacoli posti al diritto di recesso all’estensione della garanzia a pagamento per 5 anni “senza alcuna prova della preesistenza del difetto di conformità alla data della consegna”. “Su tutti questi aspetti Whirlpool ha radicalmente modificato i processi aziendali conformandosi alle disposizioni del Codice  e, in aggiunta, si è impegnata a mettere in atto un’ulteriore misura, una tantum, a favore dei consumatori, consistente in un bonus economico per tutti coloro che, tra il 1°gennaio 2015 e il 17 aprile 2017, hanno ricevuto un intervento di assistenza post vendita per difetti di conformità manifestatisi tra il 7° e il 24° mese dalla consegna del prodotto. A questi clienti sarà inviato un voucher del valore di 30 euro che consentirà loro di acquistare, a condizioni agevolate, online o attraverso un call center a numerazione gratuita, una vasta gamma di prodotti a marchio Whirlpool che include anche piccoli apparecchi e prodotti per la cura e manutenzione degli elettrodomestici. Su questo punto – conclude il Presidente del Movimento Difesa del Cittadino – vigileremo affinché il consumatore non venga danneggiato e, nel caso in cui abbia sostenuto una spesa maggiore, gli sia restituito l’importo integrale”.

Data pubblicazione: 17 ottobre 2017

 

Leggi gli altri comunicati »