Energia: Diritti a Viva Voce

logo-banner_energia_diritti_a_viva_voce_11Il referente del progetto per il Movimento Difesa del Cittadino è Paolo Di Lena.

Il progetto “Energia: Diritti a Viva Voce” è promosso da 17 associazioni dei consumatori (Federconsumatori, ACU, ADOC, Adiconsum, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela consumatori e utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Lega consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori) e finanziato dalla Cassa conguaglio per il settore elettrico su disposizione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas per tutelare i diritti dei cittadini nelle forniture di energia e gas.

Il progetto si propone di rendere i consumatori più informati e consapevoli per un mercato dell’energia e del gas più competitivo ed efficiente in grado di offrire risparmi più consistenti assieme al tema del risparmio nei consumi e dell’efficientamento energetico nella casa e nella vita quotidiana per realizzare risparmio in bolletta e per l’ambiente.

Energia: Diritti a Viva Voce” prevede un insieme di servizi fisici e telematici, per la tutela dei consumatori e utenti del servizio energetico italiano. Si tratta di una rete di 31 sportelli sul territorio nazionale e di un Numero Verde nazionale, gestiti dalle associazioni dei consumatori che si pone l’obiettivo di assistere e informare i consumatori finali del servizio elettrico e del gas anche sulle eventuali controversie insorte tra l’utente e il fornitore del servizio.

Ulteriore obiettivo è amplificare e divulgare tutte quelle iniziative messe in campo tra cui permettere ai consumatori di orientarsi tra le diverse offerte commerciali anche attraverso l’ausilio del Trova offerte dell’Autorità per l’energia, conoscere come accedere al bonus energia e gas, conoscere la tariffa bioraria, le bollette e i vantaggi con le diverse soluzioni per risparmiare energia. La App del progetto può essere scaricata gratuitamente su cellulari e tablet collegandosi ai seguenti link:

Per informazioni e assistenza su problemi di energia e gas visitate il sito Energia Diritti a Viva Voce www.energiadirittiavivavoce.it – numero verde 800 821212.

1 Commento
  • Domenico Restuccia
    6 maggio 2017 07:29

    Ho una casa ereditata dai miei genitori in Calabria, il contratto luce, con Enel come seconda casa, costo fisso della bolletta bimestrale 18/20 Euro, in quanto il contatore è spento. Da gennaio mi arriva da pagare 46/45 Euro bolletta bimestrale. Domanda: Perché il cittadino viene sempre truffato?, Grazie se mi date ascolto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non è pubblicato.

*