Dopo 3 anni di lavoro e dibattiti c’è ancora chi dubita sulla necessità di approvare il ddl concorrenza che conclude il lungo iter di liberalizzazione del mercato dell’energia.
La domanda da porsi è: rinnovare o conservare? Andare avanti o restare in mezzo al guado? Noi crediamo che occorra innovare per crescere, dando al consumatore gli strumenti per essere protagonista delle proprie scelte.

A chiederlo sono associazioni di consumatori e aziende che competono sul mercato libero, unite dal desiderio di costruire un mercato innovativo e moderno che metta il cliente al centro.

Leggi l’Appello del Manifesto per l’energia del futuro al Parlamento e al Governo

Data pubblicazione: 03 maggio 2017