Ultimi giorni a disposizione per non pagare il Rai del secondo semestre se non si possiede l’apparecchio TV. Scade, infatti, il 30 giugno prossimo il termine per inviare la dichiarazione di non possesso ed evitare, quindi, l’addebito sulle bollette elettriche per la seconda metà dell’anno.

Lo ricorda il Movimento Difesa del Cittadino, impegnato nella campagna informativa sulle nuove modalità di riscossione del canone TV, nell’ambito delle attività previste dal progetto .

Chi deve presentare la dichiarazione? La dichiarazione va presentata da tutti coloro che non possiedono l’apparecchio TV ma non hanno fatto in tempo a presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione entro gennaio. Deve inviare la dichiarazione anche chi ha attivato una nuova utenza ma non ha acquistato la tv. In questo caso non c’è obbligo di pagare fin dalla prima bolletta, ma occorre presentare la dichiarazione entro la fine del mese successivo alla data di attivazione della fornitura. Chi ha saltato questa scadenza può essere esonerato solo per la seconda parte dell’anno, presentando la dichiarazione entro giugno. Altro caso è quello del decesso dell’intestatario del contratto: l’istanza può essere presentata da uno degli eredi, il quale può comunicare che il canone su quella determinata utenza non è più dovuto.

Il Movimento Difesa del Cittadino ricorda che la dichiarazione sostitutiva può essere presentata mediante un’applicazione web disponibile sul sito di Agenzia delle entrate o in forma cartacea, mediante spedizione a mezzo del servizio postale al Sat – c.p.22 Torino – per plico raccomandato senza busta unitamente a copia di un valido documento di riconoscimento. Il modulo è scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per informazioni e assistenza, sono attivi presso l’Associazione il numero verde 800 629538, la mail dedicata canonerai@mdc.it e lo Sportello telematico WhatsApp al numero 3276176140.

Inoltre la rete degli Sportelli territoriali MDC, rintracciabili su www.difesadelcittadino.it, è a disposizione degli utenti interessati, anche per assistenza pratica nella compilazione dei moduli.

Data pubblicazione: 28 giugno 2017

 

Leggi gli altri comunicati »