Quali sono le nuove modalità di riscossione del canone TV? Chi deve pagare il canone? Come si compila la dichiarazione di non detenzione dell’apparecchio televisivo? Come si può chiedere il rimborso del canone addebitato nelle fatture elettriche?

Sono queste le tematiche affrontate nella Guida redatta dal Movimento Difesa del Cittadino all’interno del progetto , realizzato insieme a Codacons e Associazione Utenti RadioTV con il finanziamento del Ministero dello Sviluppo Economico.

Con la Guida si intende fornire ai cittadini uno strumento di orientamento e le linee guida in merito alle nuove modalità di pagamento del canone, rispondendo alle domande più frequenti poste dagli utenti, con riferimento ad alcuni casi specifici. Dai soggetti tenuti al pagamento del canone (ad esempio persone ricoverate nelle case di riposo, titolari di Bed and Breakfast) alle casistiche che riguardano la titolarità dell’utenza elettrica e il superamento della presunzione di detenzione dell’apparecchio televisivo e, ancora, le modalità di richiesta di rimborso: chi può richiederlo e come si presenta la domanda.

La Guida #InfoCanoneRAI può essere scaricata gratuitamente dalla pagina dedicata al progetto sul sito del Movimento Difesa del Cittadino http://www.difesadelcittadino.it/infocanonerai/.

Si ricorda inoltre che, per informazioni e assistenza, sono attivi presso l’Associazione il numero verde 800 629538, la mail dedicata canonerai@mdc.it e lo Sportello telematico WhatsApp al numero 3276176140.

Inoltre la rete degli Sportelli territoriali MDC, rintracciabili su www.difesadelcittadino.it, è a disposizione degli utenti interessati, anche per assistenza pratica nella compilazione dei moduli.

Data pubblicazione: 31 marzo 2017

 

Leggi gli altri comunicati »