MDC sigla accordo con Associazione “Abilmente uniti” al fine di promuovere progetti ed iniziative utili per compensare la disabilità linguistica e cognitiva di persone con bisogni comunicativi complessi.

Continua l’impegno del Movimento Difesa del Cittadino nella ideazione e realizzazione di progetti ed attività che promuovano l’inclusione sociale delle persone con disabilità.

Grazie all’accordo siglato con L’Associazione “Abilmente Uniti”, nell’annualità 2019 si svolgeranno numerosi progetti che si pongono l’obiettivo di creare servizi ed opportunità socializzanti e riabilitative a persone disabili, al fine di favorirne il benessere relazionale e di prevenire il disagio sociale.

I progetti verranno svolti in 16 regioni d’Italia; Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige e Veneto.

Di particolare rilevanza è il progetto “Mazara in CAA”, per una comunicazione urbana facilitata. La Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) è un sistema studiato e impiegato nella pratica clinica, sviluppato per compensare la disabilità linguistica e cognitiva di persone con bisogni comunicativi complessi. E’ un sistema che si avvale di diversi metodi alternativi di comunicazione, tra cui la scrittura tramite simboli, più o meno iconici, che sono di supporto alla comprensione e alla produzione verbale e non, e che vengono sempre accompagnati dal corrispondente scritto.

Il progetto prevede, nello specifico: il Coinvolgimento di attività commerciali: si tratta di creare, attraverso la rete di attività commerciali “Uniti in CAA”, un filo conduttore che colleghi, coinvolga ed includa in un unico progetto denominato “MAZARA IN CAA” i soggetti con disabilità cognitiva e del linguaggio. Singole attività commerciali, culturali e servizi pubblici che di per sé difficilmente interagirebbero tra di loro, tramite l’ausilio della CAA, si trovano coinvolte all’interno di un contesto di apprendimento condiviso atto a eliminare le barriere comunicative e a dare ai soggetti con disabilità intellettiva un senso di appartenenza alla collettività.

Tra gli altri progetti ricordiamo Teatrabile, Educazione alla teatralità rivolta all’inclusione sociale. Il teatro è, infatti, uno degli strumenti culturali più efficaci per esprimere e rappresentare la diversità come ricchezza, bellezza e comunicazione. Un percorso teatrale non è solo scoprire ed esplorare  le potenzialità  espressive,  ma  è conseguire un incremento significativo della propria maturità, è accrescere il senso di appartenenza e partecipazione al mondo degli altri.

Ci sono poi la Maratona inclusiva, il Campus estivo per tutti, Un mare  per tutti e Giochi senza barriera dove i ragazzi con disabilità potranno trascorrere giornate gioiose, in compagnia di operatori specializzati, animatori professionisti attenti e sensibili che costruiranno momenti di condivisione ed entusiasmo, per superare ogni barriera.

<<Accogliamo con grande soddisfazione l’ingresso in MDC dell’Associazione “Abilmente Uniti” –  sottolinea il Presidente Nazionale Francesco Luongo –  Come dimostrato con la realizzazione del Progetto Plus, che è nel pieno della sua attività, il Movimento Difesa del Cittadino prosegue con sempre maggiore determinazione il suo impegno nella ricerca delle migliori soluzioni per l’inclusione sociale delle persone con disabilità. Grazie a questa importante realtà associativa – continua Luongo – la nostra Associazione si doterà di una preziosa e costante presenza sensibile e specializzata in un contesto così importante e delicato>>

Valerie Pellicano, Presidente dell’Associazione “Abilmente Uniti” esprime <<sentimenti di orgoglio e fierezza per entrare a far parte di una Associazione così prestigiosa come il Movimento Difesa del Cittadino, con la consapevolezza della grande responsabilità che abbiamo davanti>>.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.