Secondo la stima si SosTariffe i costi del modem sarebbero dimezzati, per un valore risparmiato di circa 60 euro, se gli utenti avessero la libertà di comprarlo a cui sta lavorando l’Agcom. Invece di essere costretti a usare quello imposto dal proprio operatore

Dietro la libertà di modem ci sono circa 60 euro di risparmi per l’utente, tra gli altri vantaggi. È quanto calcola SosTariffe.it in questi giorni in cui Agcom (come anticipato da Repubblica) si appresta a imporre agli operatori di rispettare questo nuovo diritto: quello di lasciare libertà agli utenti di scegliere un proprio modem per navigare in fibra ottica. Senza essere obbligati a usare quello dell’operatore. Che per altro lo fa pagare a volte a caro prezzo e lo usa anche come strumento per scoraggiare la disdetta.

Data pubblicazione: 04 marzo 2018