Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) ha accolto con grande soddisfazione la decisione della Corte Costituzionale che ha accettato le tesi dell’avv. Gianluigi Pellegrino, già vittoriose davanti alla Cassazione. “Ora tocca agli elettori, che si devono mobilitare per andare in massa a votare, qualunque sia la loro convinzione sui vari quesiti. Il referendum è lo strumento di democrazia diretta, con il quale il cittadino compie scelte importanti, a volte anche ribaltando le decisioni del Governo e/o del Palamento. Quindi MDC lancia la Campagna 1×10=Quorum, che consiste nell’attivarsi tutti per convincere altre 10 persone per andare a votare il 12-13 giugno. Raggiungere il quorum del 50% + 1 voto dipende solo dai cittadini, sempre che ci sia in questi ultimi giorni una adeguata copertura dell’informazione, finora molto scarsa. Tutte le oltre 100 sedi e sportelli MDC saranno mobilitati da oggi e fino a lunedì per questa campagna”.

<RIF:3513|_self|> referendum, MDC con l’avv. Pellegrino presenta Memoria alla Corte Costituzionale

<RIF:3526|_blank|><COLOR:#cc0000>GUARDA IL VIDEO

Data pubblicazione: 07 giugno 2011