Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) saluta con entusiasmo il risultato positivo dei , ottenuto con oltre il 57% dei voti. E’ una lezione dura per quanti hanno accolto prima con sufficienza poi con palese ostilità l’appuntamento referendario, cercando in tutti i modi di ostacolare la partecipazione, centellinando la comunicazione tele radiofonica e addirittura sbagliando le date nei Tg.

E’ una lezione per quanti hanno tentato di far rientrare in Italia le centrali nucleari contro le quali i cittadini si erano già pronunciati in un precedente referendum e in tutti i sondaggi degli ultimi anni. Sono state sconfitte le lobbies che avevano anche assoldato qualche ex ambientalista pentito e che hanno tentato con un dispendio di milioni di euro in comunicazione di fare una informazione falsamente oggettiva e subdolamente di parte attraverso il sito e la pubblicità del “Forum ”.

Sono stati sconfitti quanti volevano fare dell’acqua un business, da veri mercanti senza scrupoli, purché si ottengano profitti. È stata sconfitta la vera Casta dei politici che arrogantemente pensavano di poter essere cittadini “più uguali”degli altri, sottraendosi al giudice.

L’Itala democratica si è ripresa lo scettro, i cittadini vogliono tornare a contare.

Data pubblicazione: 13 giugno 2011

 

Leggi gli altri comunicati »