“Bene le operazioni che hanno permesso di eliminare un giro d’affari enorme a scapito della salute dei bambini. Comportamenti di questo tipo vanno condannati e meritano il massimo grado di pena, questi presunti medici infatti andrebbero radiati dall’Ordine professionale e, in attesa della sentenza definitiva, almeno sospesi dall’esercizio della professione

Questo il commento di Antonio Longo, presidente del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) all’indagine “” condotta dai carabinieri del NAS, che ha smascherato un giro d’affari per la vendita di farmaci ormonali per cui sono indagati medici di ospedali di tutta Italia.

Somministrare ormoni ai bambini in cambio di denaro è la negazione assoluta del compito che un medico dovrebbe svolgere, i danni per la salute sono incalcolabili, per questo riteniamo che atteggiamenti di questo tipo non siano giustificabili e anzi vadano segnalati e puniti”.

Data pubblicazione: 17 ottobre 2012

 

Leggi gli altri comunicati »