A Benevento i finanzieri del Nucleo di polizia tributaria hanno sequestrato circa 1 milione e 200mila articoli contraffatti “Made in China” privi delle indicazioni previste dal Codice del Consumo. Secondo quanto si apprende da fonti di stampa, dopo una serie di controlli all’interno di un negozio cinese di Benevento, sono stati individuati migliaia di materiali esposti per la vendita (apparecchi per la casa, accessori per casa ed ufficio, minuteria metallica, ferramenta, bigiotteria e tanto altro) privi delle “istruzioni” in lingua italiana ovvero del “contenuto minimo” delle prescrizioni necessarie per informare i consumatori circa il corretto utilizzo della merce.

Il Movimento Difesa del Cittadino è impegnato da diversi anni nella lotta alla , attraverso la partecipazione a progetti e campagne informative. Le attività procedono anche quest’anno, con il progetto “! Giornalisti Made in Italy”, avviato in collaborazione con Civicamente e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Un progetto rivolto ai ragazzi, con l’obiettivo di diffondere la cultura della legalità tra le giovani generazioni, in riferimento al fenomeno della contraffazione, mediante la comunicazione giornalistica partecipata.

In particolare, sono le scuole secondarie di secondo grado della regione Campania i beneficiari delle attività previste, con il coinvolgimento delle famiglie degli studenti, degli insegnanti e dei collaboratori scolastici delle scuole partecipanti al progetto, nonché le istituzioni coinvolte nell’attività di contrasto alla contraffazione quali: Ministero Sviluppo Economico, Agenzia delle Dogane, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato.

Il progetto si svolge in due fasi:

  • incontri formativi direttamente nelle 20 scuole che partecipano al concorso dove si creano vere e proprie micro-redazioni che lavorano sul tema della contraffazione nei vari settori commerciali interessati dal contest;
  • attività di apprendimento degli elementi base di giornalismo tramite strumenti multimediali come i Learning Object (unità di sensibilizzazione digitale formata da vari media) fruibili sul portale ioscrivoriginale.it da tutti gli utenti interessati.

A questo punto si entrerà nel vivo della Reporter Talent Competition, con tanto di votazione degli elaborati migliori e premiazione finale dei vincitori che si terrà nella città di Napoli in presenza di importanti giornalisti e rappresentanti delle istituzioni. Ogni membro della “redazione” vincitrice riceverà in regalo un tablet.

Data pubblicazione: 28 giugno 2017

 

Leggi gli altri comunicati »