Stabilimento non registrato né riconosciuto e privo dei requisiti igienico sanitari previsti dalla legislazione comunitaria vigente. Mancata evidenza che il latte crudo utilizzato per la produzione dei formaggi soddisfi i criteri stabiliti dalla normativa vigente. Queste le motivazioni del richiamo pubblicato sul sito del Ministero della Salute di diversi lotti di formaggi dell’Azienda Agricola Le Curti di Giano Vetusto (CE).

Si tratta di formaggi di tipo caprino pimpinella, caprino semistagionato, conciato, conciato romano, cruscacaprino e Due Latti Foglia. Il sito del Ministero non pubblica però i lotti e le foto dei prodotti, ma precisa che i prodotti erano commercializzati anche online.

Data pubblicazione: 06 novembre 2017