Benevento: derubata al Carrefour, non viene assistita dalla direzione

Davvero una brutta avventura quella accaduta il 19 novembre scorso ad una cliente del di , costretta a rivolgersi alla sede provinciale del Movimento Difesa del Cittadino che le ha fatto presentare una denuncia alle Forze dell’ordine e diffidato per l’accaduto la sede centrale della GDO.

Come riporta l’associazione di consumatori e dichiarato nell’esposto all’autorità, la signora, nel fare la spesa vicino al banco frutta, era avvicinata da un’altra cliente, con accento straniero, chiedeva delle informazioni su alcuni prezzi. Nel farlo toglieva lo sguardo dalla borsa appoggiata sul carrello da cui, qualche minuto dopo, si accorgeva della sparizione del portafoglio.

Denunciato il furto al personale ed alla direzione del centro, ancora in stato di shock, la malcapitata ha raccontato di non essere stata minimamente assistita, neppure con un un bicchier d’acqua.

Addirittura l’associazione di consumatori riporta che, secondo la cliente, la direzione del Carrefour, nonostante la richiesta, non ha voluto neppure chiamare le forze dell’ordine, anzi, la signora è stata invitata a lasciare quanto prima il supermarket per farlo da sé.

Lasciata da sola davanti la porta in attesa del marito e con la paura di trovarsi di fronte chi l’aveva non ha potuto far altro che aspettare. Ancora più grave è la circostanza che, alla domanda di poter far visionare le immagini dell’impianto di telecamere interne al market almeno alle forze dell’ordine, cui avrebbe sporto denuncia, alla consumatrice veniva risposto di no, non essendo funzionante.

Per il Movimento Difesa del Cittadino sulla vicenda indagheranno gli inquirenti, ma il trattamento riservato alla cliente non è stato sicuramente consono ai principi di garanzia e affidamento che un consumatore si attende da una struttura in cui si reca per fare la spesa che deve possedere dei requisiti minimi di sicurezza, non solo contro i furti ai propri danni, ma anche per eventuali borseggiatori dei clienti.

Da ciò la richiesta alla sede centrale della Carrefour di verificare se lo stato del punto vendita di Benevento risponda a tutti i requisiti previsti dalla catena sia dal punto di vista strutturale che quanto al servizio di assistenza dei clienti.

2 comments

  1. Capisco il disagio della Signora perché anche a me oggi mi hanno mancato di rispetto in un Carrefour di Roma solamente perché entrando nel supermercato non trovando una buina qualità di verdure uscivo senza fare spesa e venivo fermata fda un uomo di colire che non parlando bene italiano mi fermava senza un minimo di educazione pretendendo di aprire la borsa ed il personale insieme anche al vice direttore che havevi fatto chiamare io stessa mi assalivano senza un minimo di acyse e si mettevano tutti dalla parte della persona che senza una ragione plausibile mi aveva fermata.una massa di maleducati incompetenti.non ritornerò più in quel supermercato

    1. Capisco la Signora perché anche a me oggi in un un Carrefour di Roma entrando e non trovando buona la qualità della verdura stavo uscendo ma venivo bloccata dall’uomo della security che in modo arrogante mi ha fatto aprire la borsa e tutto il personale che stava lavorando alle casse ed il vicedirettore che avevo fatto chiamare io erano contro di me aggredendomi verbalmente .non mettero’ più piede lì.una massa di maleducati e zero professionalita’

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.