I conti bancari italiani sono fra i più costosi d’Europa. Risparmiare però è possibile grazie alla gestione online e al confronto dei conti più convenienti. Aprire conti bancari per mettere al sicuro i propri risparmi, in Italia, prevede una spesa non indifferente. Le nostre banche, infatti, addebitano costi di gestione molto alti rispetto ad altri paesi europei. Risparmiare sui costi, però, è possibile con la scelta dei migliori conti deposito e dei più convenienti conti correnti online.

I conti bancari online, come ad esempio conto Arancio o Bancoposta, permettono di risparmiare sulle spese di gestione e sull’operatività poiché, grazie ai servizi via internet, le banche tagliano su vari costi come ad esempio quelli relativi all’assistenza e alle procedure presso lo sportello fisico in filiale.

L’apertura di un conto online, rispetto ai conti tradizionali, ha quindi molti vantaggi e non solo legati all’aspetto economico. Grazie ai siti web e alle app mobile delle varie banche online, infatti, è possibile gestire il proprio conto ed effettuare diverse operazioni direttamente con il proprio pc, tablet o smartphone, a casa o in qualsiasi luogo ci si trovi.

Il risparmio più consistente che viene dai conti online, in genere, è sul canone annuo imposto dalla banca. il canone del conto è di fatto il costo di vendita del prodotto bancario e comprende servizi come l’estratto conto, la carta bancomat, i prelievi di contanti e i bonifici.

Per fortuna sempre più istituti bancari online creano conti correnti e conti deposito a zero spese, quindi senza canone annuo, e addirittura spesso viene assorbito anche il costo dell’imposta di bollo statale. Oltre a questo, poi, nei conti online a zero spese possono essere inclusi servizi quali la carta di credito e i prelievi bancomat presso sportelli di qualsiasi istituto di credito.

L’apertura di un conto bancario online è un’operazione piuttosto semplice e, ovviamente, tutta la procedura avviene sul web. Basterà collegarsi al sito della banca di riferimento e scegliere il conto desiderato. Dopo una serie di passaggi intuitivi verrà richiesta la compilazione di alcuni moduli con i propri dati personali come quelli relativi alla carta d’identità e al codice fiscale. Tutta la documentazione, poi, verrà inviata alla banca online.

È possibile che per certificare e rendere valida l’apertura del conto la banca richieda una sorta di riconoscimento. Per chi è già possessore di un conto, in genere, è sufficiente effettuare un bonifico verso il nuovo conto, mentre per chi non ha a disposizione un altro conto dovrà recarsi presso una sede fisica oppure incontrare un funzionario.

Per trovare i migliori conti deposito e conti correnti online presenti sul mercato è possibile sfruttare i servizi web dei comparatori. Questi portali su internet offrono la possibilità di valutare i prodotto bancari più convenienti in base ai costi di gestione e alle proprie esigenze.

Data pubblicazione: 13 dicembre 2013