Attivare l’80% delle tessere sanitarie nella regione e consentire il pagamento online dei ticket in tutte le province entro il 2015. Sono gli obiettivi della Toscana per i prossimi mesi, nell’ambito di un’accelerazione della tabella di marcia dell’Agenda Digitale, che predispone un programma di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.

Per quanto riguarda le tessere sanitarie è stato raggiunto un accordo della Regione con le associazioni dei consumatori, che attraverso i 110 sportelli, vedrà attivi circa 400 volontari. Lanciata nel 2010, a dicembre 2014 la carta elettronica (www.regione.toscana.it/servizi-online/servizi-sicuri/carta-sanitaria-elettronica) era utilizzata dal 50% dei cittadini toscani, l’obiettivo è quello di raggiungere l’80% della popolazione entro la fine del 2015.

Le associazioni non si limiteranno alla distribuzione del materiale informativo, ma andranno a sollecitare i cittadini ad attivare la tessera, sottolineandone utilità e superando i dubbi e le difficoltà che, in particolare anziani, manifestano. Grazie all’uso della carta sanitaria elettronica e al relativo Pin consegnato al momento dell’attivazione, i cittadini potranno consultare i referti di laboratorio e di radiologia, attivare il proprio fascicolo sanitario elettronico, controllare vaccinazioni, ricoveri, accessi al pronto soccorso, farmaci ed eventuali esenzioni per patologia.

L’altra novità riguarda il Ticket sanitario presto online in tutte le province della Toscana, con conseguente snellimento delle code agli sportelli e la possibilità, per molti cittadini impossibilitati a muoversi, di saldare le proprie quote comodamente da casa.

In fase di sperimentazione sulla piattaforma multicanale Iris e disponibile attualmente per le Asl 8 di Arezzo e l’Asl 11 di Empoli, il nuovo metodo di saldo si estenderà, secondo le previsioni, a tutto il territorio regionale entro il 2015. Accedendo al portale della Regione o al sito Open Toscana è quindi possibile saldare il ticket sanitario. Necessaria a questo scopo è la Carta Regionale dei Servizi tramite cui procedere all’autenticazione online e effettuare il pagamento.

a cura di Livia Parisi
Il Salvagente

Data pubblicazione: 05 febbraio 2015