“Siamo soddisfatti perché l’accordo è stato frutto di una lunga e non semplice trattativa con l’Abi, che comunque ha mostrato disponibilità a rispondere positivamente alle richieste delle associazioni”. E’ questo il commento di Antonio Longo, Presidente del Movimento Difesa del Cittadino a proposito dell'<RIF:1986|_self|>accordo firmato oggi tra Abi e 13 Associazioni dei consumatori del CNCU, il quale prevede che dal 1° febbraio 2010 le famiglie in difficoltà possano richiedere la sospensione delle rate di rimborso del mutuo per almeno 12 mesi.

“Abbiamo ottenuto – ha aggiunto Longo – di aumentare fino a 150mila il limite del mutuo da sospendere e il limite di reddito delle famiglie interessate. Siamo fiduciosi che tutte le banche rispondano alle attese dell’accordo e che anzi migliorino le condizioni tenendo conto della congiuntura economica critica di molte famiglie”.

Data pubblicazione: 18 dicembre 2009

 

Leggi gli altri comunicati »