Nell’ambito delle attività del programma generale di intervento della Regione Siciliana, il Coordinamento regionale siciliano del Movimento Difesa del Cittadino  ha avviato la realizzazione di un progetto sulla corretta alimentazione ed il giusto movimento,  denominato Stili di Vita in Movimento”.

Gli obiettivi generali di detto progetto sono: – offrire ai giovani e alle famiglie  le informazioni necessarie per diventare consumatori attenti e consapevoli, con una chiara conoscenza del territorio e dei suoi prodotti; – dare una corretta informazione sull’alimentazione rivolta ai giovani consumatori, correlandola ad una  serie di attività motorie utili anche a superare limiti psicofisici  che impediscono una corretta aggregazione  socio-culturale dell’individuo. Nel particolare si punta a: – motivare le famiglie alla creazione di spazi di movimento quotidiani e alla adozione di uno stile alimentare equilibrato; – stimolare i bambini affinché facciano movimento e mangino in modo sano con regolarità; far sì che i bambini facciano proprio il nuovo comportamento e lo mettano in atto spontaneamente; – far sì che i bambini stessi coinvolgano altri bambini e addirittura altri adulti, in primo luogo i genitori; – promuovere uno stile di vita attivo ed una corretta alimentazione che valorizzi la produzione locale e la filiera corta;- promuovere una corretta pratica sportiva atta ad agevolare la crescita psico-fisica dell’individuo, l’inserimento  e l’aggregazione sociale.

Il progetto prevede per le classi coinvolte la partecipazione ai seguenti concorsi:

“Inventa una pubblicità progresso”, finalizzato a far capire agli alunni come funziona la pubblicità alimentare, su quali punti fa leva, che tecniche di persuasione usa e di adoperare queste informazioni per realizzare una pubblicità progresso, finalizzata a promuovere un sano comportamento alimentare.

“Inventa la ricetta”  mette in concorso gli studenti nell’elaborazione di una ricetta, con l’utilizzo di prodotti sani e provenienti dal territorio.

Tutte le attività vengono accompagnate dalla divulgazione dei materiali di comunicazione e dalla somministrazione di un questionario  atto a verificare le abitudini alimentari degli studenti sulla base del quale sarà realizzato un report che sarà presentato in occasione di  un evento celebrativo finalizzato alla consegna dei premi alle classi che avranno realizzato la migliore ricetta e la pubblicità più efficace.

In provincia di Catania il progetto, affidato alle cure della competente sede provinciale, ha preso avvio recentemente e sarà concluso entro la fine  del mese corrente.

Vengono coinvolti  un istituto scolastico  (I.T. “Archimede”), due istituti comprensivi  (I.C. “Diaz-Manzoni”, I.C. “Vespucci-Capuana-Pirandello”) e due palestre ginniche.

Data pubblicazione: 22 aprile 2013