La decisione della Regione di abolire il integrato treno + bus e far pagare a partire dal primo aprile due biglietti o due abbonamenti ai cittadini, ha suscitato la protesta delle associazioni dei consumatori genovesi.

La decisione, unita alla mancanza di informazioni per i cittadini anche sullo stesso sito di AMT (società genovese dei bus) e di Trenitalia, ha spinto le associazioni a indire una campagna di informazione, in atto proprio in questi giorni, in cui vengono distribuiti volantini all’interno delle stazioni. La campagna continuerà anche nel periodo successivo alle festività pasquali.

Qualora il biglietto unico venisse abolito, le associazioni genovesi dei consumatori sono pronte a scendere in piazza invitando tutti i cittadini utenti e pendolari, i municipi, i gruppi consiliari di comune e regione, le associazioni ambientaliste e sindacali, i movimenti politici, a aderire alla manifestazione di protesta di lunedì 8 aprile.

Scarica il volantino in PDF

Data pubblicazione: 26 marzo 2013

 

Leggi gli altri comunicati »