Al via la nuova campagna informativa Il DEFAULT, se lo conosci lo eviti!” che il Movimento difesa del cittadino (MDC) – in un momento storico così delicato della vita sociale – ha deciso di lanciare, per favorire la conoscenza da parte dei cittadini delle nuove disposizioni europee in materia di classificazione delle controparti inadempienti (meglio conosciuto come “default”). Le nuove regole per la definizione di “controparte inadempiente”, introdotte dall’Autorità Bancaria Europea per uniformare i comportamenti degli istituti di credito dei paesi dell’UE, sono diventate operative a tutti gli effetti a partire dal 1 gennaio 2021 e comportano criteri e modalità applicative diverse dal passato, in parte più rigorose e rigide, con il rischio che, non conoscendo i nuovi meccanismi, la situazione economica di molti cittadini, sia privati sia aziende, già provati dalla crisi legata alla pandemia, si aggravi ulteriormente fino a un punto di non ritorno.
L’iniziativa è realizzata insieme ad Unione per la Difesa dei Consumatori (U.Di.Con), ed in collaborazione con UniCredit nell’ambito di “Noi&Unicredit”, la partnership fra la banca e 14 associazioni dei consumatori di rilevanza nazionale avviata nel 2005 per accrescere la trasparenza sostanziale e favorire scelte consapevoli e sostenibili da parte dei consumatori.
Obiettivo della campagna è sensibilizzare gli utenti rispetto alle novità introdotte e alle loro conseguenze, fornendo un quadro conoscitivo che, con le giuste e necessarie informazioni, li preservi e li aiuti, quanto più possibile, ad evitare il verificarsi di situazioni di default ovvero a fronteggiare criticità finanziarie, prima che le stesse portino a disastrose conseguenze personali, familiari e sociali.
Il progetto, che si inserisce in un percorso che vede le due associazioni impegnate da anni nella diffusione di una cultura di informazione e assistenza finanziaria, nonché nella consulenza su temi di sovraindebitamento ed esdebitamento (L. 3/2012), anche con il supporto di importanti istituiti bancari quali UniCredit, si propone di fornire concreto e fattivo aiuto ai cittadini che si trovano ad affrontare situazioni economiche difficoltose e ad attivare azioni volte ad evitare l’inadempienza delle obbligazioni assunte nei confronti degli istituti di credito.
Saranno realizzate numerose iniziative concrete volte a fornire un’informativa semplice ed accessibile, in particolare alle categorie più deboli e a rischio esclusione (come pensionati, giovani, lavoratori precari), quali la produzione e diffusione di strumenti informativi multimediali: una guida digitale “Il Default, se lo conosci lo eviti!”video-tutorial e video pillole informative, articoli di approfondimento e l’istituzione – presso le sedi territoriali delle AACC partner– di info-point ove esperti delle AACC, appositamente formati grazie a Webinar tenuti da esperti interni e di UniCredit, forniranno informazioni, chiariranno dubbi e analizzeranno casi specifici.
Il progetto avrà ampia eco grazie a campagne mirate sui canali social e media delle AACC partner e alla preziosa collaborazione di Help Consumatori (HC) – prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato –  che, attraverso newsletter, interviste a persone qualificate, articoli e servizi su notiziari quotidiani, potrà raggiungere un considerevole numero di utenti e stakeholders (tra cui rappresentanti dell’associazionismo consumerista, Autorità di regolamentazione, Ministeri, associazioni di impresa e grandi aziende).